Acque potabili

Il processo di potabilizzazione di un'acqua consiste nella rimozione di sostanze contaminanti in essa contenute per ottenere un'acqua che rispetti i requisiti di potabilità previsti dalla normativa nazionale in vigore (D.Lgs. n. 31 del 02/02/2001 e s.m.i.) e dalla World Health Organization.

Le acque provenienti da pozzi, fiumi, laghi, ecc..., dopo essere state sottoposte a processi di trattamento fisici, chimico-fisici e/o biologici in base ai materiali da rimuovere, vengono rese idonee al consumo umano, sia da un punto di vista domestico che industriale (es. aziende alimentari).

Le esigenze per il miglioramento dell'acqua per uso domestico, sono essenzialmente due: addolcimento e filtrazione per acqua da bere.

  • Con l'addolcimento si elimina il calcare, si eliminano le incrostazioni delle condutture e degli elettrodomestici, si risparmia sui detersivi e sull'energia consumata.
  • Con gli apparecchi di filtrazione si migliorano le qualità organolettiche dell'acqua e si rimuovono eventuali inquinanti e batteri che potrebbero essere presenti.

I prodotti Wepool offrono una sicurezza assoluta per entrambe queste esigenze.

Addolcitori

Di tutta l'acqua utilizzata in casa, la maggior parte è destinata agli usi tecnologici: bucato, lavastoviglie, riscaldamento, igiene personale. Solo una piccola parte è invece destinata all'uso alimentare.

Nell'acqua del rubinetto si nasconde spesso un nemico invisibile che minaccia le tubazioni ed il corretto funzionamento dei nostri elettrodomestici: IL CALCARE, costituito dai sali di Calcio e Magnesio, altamente incrostanti.

La risposta a questo problema è costituita dall'uso dell'addolcitore a resine scambiatrici, che abbatte la durezza dell'acqua scambiando i sali di Calcio e Magnesio con sali di Sodio, non incrostanti. Una volta esaurita la capacità di scambio delle resine, queste vengono rigenerate con Cloruro di Sodio (semplice sale da cucina).

I VANTAGGI DELL'ACQUA ADDOLCITA
Evita la formazione di incrostazioni di calcare nelle caldaie, nelle tubazioni e negli elettrodomestici prolungandone così la durata Riduzione dei consumi energetici
Risparmio delle spese di manutenzione per guasti dovuti alle incrostazioni Riduzione del consumo di prodotti detergenti
Miglioramento delle funzionalità e delle prestazioni degli elettrodomestici Confort e gradevolezza dell'igiene personale

CASE HISTORY

Impianto di trattamento per la potabilizzazione di un'acqua di lago

potabilizzazione lago

La portata dell'impianto è pari a ca. 300 m3/h.

Le unità di trattamento che compongono l'impianto sono:

  • sollevamento acqua di lago
  • dosaggio prodotti chimici
  • sedimentazione
  • filtrazione su quarzite (n. 3 filtri)
  • filtrazione su carbone attivo (n. 3 filtri)
  • disinfezione finale
  • immissione in rete

Impianto di trattamento per la potabilizzazione di un'acqua di sorgente

potabilizzazione sorgente

La portata dell'impianto è pari a ca. 180 m3/h.

Le unità di trattamento che compongono l'impianto sono:

  • clorazione pre e post filtrazione
  • flocculazione
  • filtrazione
  • immissione in rete
scroll to top